Sunday, September 06, 2015

Qui e Ora



Tutto quello che vedo e sento
in questo istante
e' tutto quello che vedo e sento
in questo istante.
~.~



Monday, June 02, 2014

I Kusen del Maestro Roland Yuno Rech - eBook scaricabile


Qualche tempo fa spulciando il sito degli amici del Dojo Zen Sanrin di Fossano mi sono soffermata sulla lettura dei kusen del Maestro Roland Yuno Rech e sui mondo, le risposte che dava alle domande dei discepoli durante le seshin . 
Erano molti e molto interessanti così ho deciso di armarmi di santa pazienza e riunirli tutti in un unico file da poter leggere comodamente tramite un eBook reader o un tablet senza bisogno di essere connessi ad internet. 
Sono pagine e pagine di importanti insegnamenti che voglio condividere con tutte le persone intenzionate ad apprenderli.
Per scaricare l'eBook in pdf basta cliccare QUI.
~.~




Sunday, June 01, 2014

Seshin di primavera a Ghigo di Prali


Suono d'acqua.
Le vesti dei monaci 
nello zendo.

~.~
Credevo stesse piovendo e che il suono da me sentito fosse la pioggia che cadeva forte attorno al dojo ma, aprendo gli occhi, mi accorsi che fuori splendeva un limpido sole.
Allora ho pensato ad una piccola cascata di qualche ruscello nelle vicinanze pero'  vicino non ho visto poi ruscelli.
Lo stesso piacevole suono e' ricomparso qualche ora dopo durante lo zazen successivo; erano i kimono dei quasi cento praticanti che tornati a sedere dopo il kinhin sistemavano le loro vesti.
Ed e' nata questa breve poesia.

-Ghigo di Prali 16/17/18 maggio 2014-

Monday, March 03, 2014

A mio Padre nel giorno del suo compleanno


Guardando indietro, settanta anni e più
il vero e il falso nel mondo degli uomini,
io l'ho superato
le orme dei miei cammini andati e venuti
sono sparite sotto la neve
della notte profonda
sotto la vecchia finestra brucia l'incenso.

 -Ryokan-

(E capita che certe volte mi manchi davvero tanto...)

❀❀❀



Friday, March 08, 2013

Sempre Donna


 Madre mia, giovani fanciulle, mie amanti, 
tutte le ricchezze e forzieri dei nobili,
che contengono oggetti preziosi
sono ben lontani dal possedere il vostro valore,
che cela la causa della nascita di Buddha e Daruma.


Ikkyu Sojun


❀❀❀


Tuesday, February 05, 2013

La pratica del lasciar andare


  "Dal giorno della mia venuta in questo luogo
sono trascorsi molti anni.
Quando sono stanco, mi riposo;
quando sto bene, metto i sandali e cammino.
Non mi curo delle lodi degli altri,
non mi lamento del loro disprezzo.
Con questo corpo, ricevuto dai genitori,
mi abbandono al mio destino, gioiosamente."

  -Ryokan-

 ❀❀❀

Tra meno di due mesi lascero' l'Italia con tutto quello che ho qui e mai come in questo periodo ho capito l'importanza del distacco dalle cose materiali. 
Sto cernendo le poche cose che faranno parte del mio bagaglio e, libri a parte, portero' molto poco con me. 
Prendo in mano oggetti che da anni hanno fatto parte del mio quotidiano e li osservo. Ognuno ha una storia, una persona, un viaggio da ricordare. 
Li osservo, li impacchetto e li ripongo con cura in una scatola destinazione mercatini o da donare a qualche amica. 
E allora penso che non sono gli oggetti a farti sentire da qualche parte o con qualcuno. 
Sono dove voglio essere e con chi voglio che ci sia




 

Saturday, January 05, 2013

A Max


 Io non ho niente di speciale
da offrirvi
solo un fiore di loto
in un piccolo vaso
da guardare per un lungo momento.

-Ryokan-

(Buon Compleanno)


❀❀❀



Saturday, October 27, 2012

Meditazione sul ritorno



L'autunno non e' arrivato.
Le altre stagioni hanno semplicemente cambiato forma, sono tornate sotto altro aspetto.
Tutto e' cosi' semplicemente come appare...


 ❀❀❀


C'è un qualcosa, ancor prima del cielo e della terra, 
Che è senza forma, senza suono, totalmente solo di per sè.
Esso ha il potere di controllare tutte le cose che mutano; 
Eppure esso non cambia nel corso delle quattro stagioni.

                                                     -Versi al Bodhisattva Shan-hui-


 Il Poema e' tratto da: http://www.sacred-texts.com/bud/zen/poems.htm
 (Tradotti in Italiano da Aliberth Meng)

Thursday, September 27, 2012

 Consapevolezza  V

❀❀❀

Mangiare la polenta sentendo tutta la fatica del contadino.
Perche' dentro ad ogni alimento di cui ci cibiamo possiamo sentire la vita di chi l'ha prodotto. Le loro gioie, i loro dolori, i loro amori, le loro sconfitte.
Mi capita spesso di pensare a questa cosa e mi sento tutt'uno con quel cibo


 

Thursday, August 23, 2012

  Consapevolezza IV

 ❀❀❀

...e quando ti abitui al niente anche il poco ti sembra tanto ღ