Saturday, January 07, 2012

Poesia per il nuovo anno di Shodo Harada Roshi


Ryujin Nami wo maki, kenkon wo nomu
Akumu masa ni sameru, shoji no kon
Isshi asshi kisshi ni kakatte, hana sakashima ni kassu
Konshin saiken su, taihei no moto

Il Drago genera grandi onde e inghiotte il cielo e la terra
Le difficoltà ci hanno aperto gli occhi, tranciando le radici della vita e della morte
Schiacciato da una roccia, appeso a una scogliera, il fiore cresce a testa sotto
Il desiderio per una nuova vita nutre la sorgente della Grande Pace

Shodo Harada Roshi-1 gennaio 2012-Sogenji-Japan

(nell'immagine: cimitero a Canterbury, il 2 di gennaio del  2012)

No comments:

Post a Comment