Sunday, February 12, 2012

E certe volte capita che... mi manchi
 ❀❀❀
 Chi mi conosce sa che non provo mai la mancanza per le cose fisiche. Non ho attaccamenti di nessun genere per quanto riguarda gli oggetti ma.... a volte certe mancanze si fanno sentire, specialmente la notte, quando nel silenzio della casa volti amati danzano nella mente e nel cuore ღ 
(ho voglia di tornare a scrivere)

...al tempio c'è una poesia intitolata "la mancanza", incisa nella pietra.
Ci sono 3 parole, ma il poeta le ha cancellate.
Non si può leggere la mancanza, solo avvertirla.

-dal Libro che sto leggendo -Memorie di una Geisha-
(nell'immagine: lampada del ristorante cinese di Pogliano Milanese)


3 comments:

  1. Che foto meravigliosa...
    Io adoro il film,mi consigli di leggere il libro,è bello?

    ReplyDelete
  2. Citazione:
    “Lei si dipinge il viso per nascondere il viso. I suoi occhi sono acqua profonda. Non è per una geisha desiderare. Non è per una geisha provare sentimenti. La geisha è un’artista del mondo, che fluttua, danza, canta, vi intrattiene. Tutto quello che volete. Il resto è ombra. Il resto è segreto.”
    Non ho mai visto il film, anche se conoscevo l'esistenza e il libro mi e' x caso capitato addosso, mentrte cercavo mobili nel mercatino vicino a casa. Me ne sono subito innamorata! Una cultura lontana arriva a noi con la dolcezza e la profondità di parole inimitabili. Come sempre, difficilmente vedro' un film di un libro letto perche' lo troverei "vuoto" di queste parole. Di tante parole...
    Lo consiglio davvero.

    ReplyDelete
  3. PS: la foto l'ho scattata la scorsa settimana uscendo dal ristorante cinese dopo la neve :)

    ReplyDelete