Thursday, May 10, 2012


Le cose non sono altro che quello che sono

❀❀❀

Io e l'acqua non abbiamo un buon rapporto. 
Acqua intesa come quella di mari o laghi. Pero' mi piace l'idea del mare associato allo ZaZen. Questo immergersi in una profondita' che nessuno conosce, nemmeno tu che sei li' in quel momento. Avvolta nell'acqua osservo i pesci che arrivano e vanno. Ti girano attorno e spariscono. 
Come i pensieri....

 ❀❀❀

Nella profondità del mare vi sono un'oscurità, un'immobilità ed una pace perpetue. 
Qui, né tempesta né violenza: il grande corpo del mare non è disturbato dagli umori mutevoli del mondo della superficie. 
In questo è come il corpo umano quando assume la postura di zazen.
Prendere posto sul pavimento, sedersi sui cuscini neri, piegare le gambe e raddrizzare la schiena è stabilirsi nello stato di pace e benessere. 
Giorno dopo giorno, i nostri corpi apprendono nuovamente la loro condizione normale, a ritornare alla stato di quiete, alla quieta profondità del mare.
Ma queste immagini del mare non sono altro che parole, le parole sono solo parole. Possono suggerire il reale, ma non riescono a coglierlo.
Alla fine il Maestro Dogen stesso non aveva nulla da dire su questo stato ineffabile di zazen. 
Ecco perché finì col dire l'unica cosa che conta: che lo zazen non è altro che lo zazen. 
In conclusione, le cose non sono altro che quello che sono. 
Ecco la verità ultima, la conclusione finale ...

 (dagli insegnamenti del Maestro zen Nishijima Roshi)


10 comments:

  1. Caspita "Segreto dell'Acqua" sei una gradita sorpresa.
    Stasera ti leggo.

    ReplyDelete
  2. L'acqua scorre...alla fine della sua corsa trova la quiete.
    La mente genera i pensieri...sono come cavalli impazziti.
    Governare la mente è l'obiettivo della meditazione, qualunque sia il metodo che si segue.

    All'orizzonte, quando il cielo tocca la terra...lì è la porta da attraversare, li risiede la quiete.
    Come scrive sul suo blog l'amico taoista, l'acqua è l'immagine del Tao; nell'acqua risiede il Grande mistero della Vita.

    ReplyDelete
  3. Da feti abbiamo vissuto nell'acqua Quando la nostra mente era vergine e pura.

    ReplyDelete
  4. Da feti abbiamo vissuto nell'acqua Quando la nostra mente era vergine e pura.

    ReplyDelete
  5. Da feti abbiamo vissuto nell'acqua Quando la nostra mente era vergine e pura.

    ReplyDelete
  6. si.... si.... abbiamo capito :))

    ReplyDelete
  7. Ero in treno...ahahah!!!!!

    ReplyDelete
  8. Anonymus...identificati please ;-)

    ReplyDelete